La normativa introdotta per la prima volta dalla legge definitiva n. 44/2015 prevede:

Se vuoi acquistare un’abitazione e non disponi dell’ importo necessario può richiedere un finanziamento alla banca autorizzata, senza dover corrispondere vita natural durante il prestito concesso, interessi passivi o altre spese.
Alla morte del soggetto finanziato gli eredi possono decidere entro 12 mesi di rimborsare alla banca il prestito, divenendo in tal modo proprietari dell’ immobile.
Il caso contrario la banca procede alla vendita dell’immobile. Il ricavato verrà utilizzato dalla banca stessa per l’estinzione del suo credito.
Eventuali rimanenze verranno consegnate agli eredi.